SERVIZIO MENSA SCOLASTICA
Sei qui: Home
Cerca

SERVIZIO MENSA SCOLASTICA

SERVIZIO MENSA a.s. 2017/2018

 

Menù Primavera
valido dal 1 Aprile al 31 Ottobre 2017

Menù Invernale
valido dal 1 Novembre 2016 al 31 marzo 2017

 

SCUOLA PRIMARIA

Il servizio di mensa scolastica è attivo lunedì e mercoledì  dalle 12.50 alle 13.30. Il servizio è facoltativo.

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Il servizio di mensa scolastica è attivo lunedì e mercoledì dalle 13.30 alle 14.15. Il servizio è obbligatorio per tutti gli alunni che svolgono il tempo prolungato.

I buoni

- possono essere ritirati presso l’Ufficio Scolastico negli orari di apertura previo versamento sul c/c post.16552218 intest. al Comune di Ispra

- con pagamento bancomat presso l’ufficio stesso

- con bonifico bancario intestato a Comune di Ispra - codice IBAN DELLA TESORERIA COMUNALE UBI BANCA S.p.a:IT57W0311150340000000006398

 

----------

SCHEDA INFORMATIVA SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

Descrizione del Servizio

Il servizio di mensa scolastica concorre a rendere effettivo il diritto allo studio.

Il servizio mensa è diretto agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado nei limiti dei posti disponibili e secondo i seguenti criteri di priorità:

  1. alunni per i quali è previsto il rientro pomeridiano;
  2. alunni che usufruiscono del servizio di trasporto scolastico;
  3. alunni con fratelli e/o sorelle che usufruiscono del servizio mensa;
  4. ordine cronologico di arrivo delle domande.

Il servizio è erogato agli utenti iscritti, secondo i criteri di priorità sopra descritti, presso il locale ubicato al piano seminterrato della Palestra Scolastica di Piazza Locatelli n. 34.

Nel locale dedicato alla mensa è consentito unicamente il consumo di quelli distribuiti dal servizio, salvo diverse indicazioni.

 

Spazio panino

È facoltà dell’Amministrazione Comunale istituire lo spazio panino che rende possibile, per gli studenti delle classi a tempo prolungato della scuola secondaria di I° grado, consumare cibi portati da casa in alternativa al pasto offerto dal servizio di ristorazione secondo le modalità concordate con la Dirigenza scolastica e l’Asl.

 

Modalità di erogazione del servizio

L’iscrizione al servizio consente agli utenti di usufruire del servizio mediante prenotazione giornaliera del pasto che avviene con la segnalazione all’insegnante di classe.

La prenotazione giornaliera determina il pagamento del pasto e non è rimborsabile

La somministrazione dei pasti può avvenire su doppi turni di mensa.

La preparazione dei pasti avviene in un centro di cottura gestito dalla ditta affidataria del servizio di preparazione, trasporto e somministrazione.

La ditta affidataria del servizio si occupa inoltre della pulizia e sanificazione delle zone di refezione e del lavaggio delle stoviglie in uso per la distribuzione dei pasti. Per motivi gestionali derivanti da necessità organizzative e/o di economicità, il Comune si riserva di adottare diverse modalità di funzionamento.

Il funzionamento del servizio è assicurato dall’Ufficio competente.

I MENU

Sono predisposti dalla Ditta appaltatrice in sede di presentazione dell’offerta. Allo scopo di garantire pasti più vari ed appetibili, sono previsti menu stagionali. I menù presentati all’atto della presentazione dell’offerta risultano già vistati dall’A.S.L. e possono essere visionati da parte delle famiglie iscritte al servizio. Copia del menù viene affissa nel locale addetto alla mensa . La Ditta appaltatrice, nel curare i menu della mensa scolastica, tiene conto delle linee guida per la ristorazione scolastica nazionale e regionale.

Il servizio è verificato da controlli sistematici attuati dal personale dell'Amministrazione comunale in collaborazione con le preposte Autorità Sanitarie e con la ditta incaricata all'autocontrollo in materia di sicurezza alimentare (H.A.C.C.P.), per l'individuazione dei rischi igienici e per il controllo dei punti critici dell’attività. La ditta incaricata dell’autocontrollo H.A.C.C.P. effettua sia le analisi sul prodotto crudo, sia sui cibi cotti, per verificare i requisiti degli alimenti; verifica inoltre l’igiene del personale incaricato della somministrazione e dei locali di refezione. I risultati delle analisi effettuate presso il centro di cottura e presso le mense scolastiche restano a disposizione, oltre che delle autorità competenti durante le visite di controllo, anche dalla Commissione Mensa. Se i dati riguardano le persone addette al servizio, essi debbono essere resi anonimi prima della consultazione.

LE DIETE

Sono previste diete speciali per allergie e/o intolleranze alimentari su presentazione del certificato medico. Tali variazioni, definite per iscritto dal genitore o da chi ne fa le veci, valgono come stabili variazioni al menu dell’intero anno scolastico e, in caso di necessità, dovranno essere ripresentate l’anno successivo, accompagnate dal certificato medico aggiornato o da un’apposita dichiarazione di validità del precedente certificato medico, sottoscritta dal richiedente.

Per coloro che richiedono una dieta per motivi etico-religiosi è sufficiente presentare un’autocertificazione da parte del genitore/tutore. In caso di malessere temporaneo è possibile richiedere il pasto bianco senza presentare il certificato medico, per un massimo di tre giorni consecutivi oltre il quale sarà necessario produrre all’Ufficio Scuola idoneo certificato medico.

LA COMMISSIONE MENSA

È istituita una commissione mensa il cui ruolo e la cui composizione sono definiti nell’apposito Regolamento comunale a cui si rimanda.

 

Requisiti e Presupposti per l’accesso .

L’accesso al servizio è subordinato:

a) alla presentazione della domanda;

b) al regolare pagamento della quota del servizio;

c) al rispetto delle norme comportamentali a salvaguardia della incolumità propria ed altrui e per la sicurezza del servizio durante l’espletamento dello stesso (pena sospensione o decadenza dal diritto di fruizione).


Termine per la presentazione delle domande.

La domanda di iscrizione per essere valida deve pervenire entro il termine indicato nella medesima è accettata, secondo l’ordine di presentazione, nei limiti dei posti disponibili.

Le domande pervenute oltre il termine di iscrizione fissato annualmente e indicato nella domanda potranno essere accolte compatibilmente con le esigenze organizzative del servizio e nei limiti dei posti disponibili

Il servizio si intende richiesto per tutta la durata dell’anno scolastico, salvo disdetta da inoltrare per scritto al competente ufficio comunale. La disdetta avrà effetto dal mese successivo a quello di presentazione.

Piano tariffario

Il pagamento deve essere effettuato con le modalità indicate nel modello d’iscrizione tramite l’acquisto del buono pasto che consente l’accesso al servizio.

L’ufficio competente, in caso di ritardato o omesso pagamento procede al recupero dei crediti secondo la normativa vigente;

L’utente non in regola con il pagamento può essere sospeso dal servizio.