ESERCIZIO DEL VOTO A DOMICILIO per elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid-19

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizione di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto in occasione del Referendum del 20 e 21 settembre 2020 presso il proprio domicilio nel Comune di residenza.

A tal fine tra il 10 e il 15 settembre 2020 l’elettore deve far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste è iscritto una dichiarazione in cui si attesta la volontà dell’elettore di esprimere il voto presso il proprio domicilio, indicando l’indirizzo completo.

Alla dichiarazione deve essere allegato un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell’ASL, in data non anteriore al 06/09/2020, che attesti, l’esistenza delle condizioni di trattamento domiciliare o condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid-19.