BONUS ASSISTENTI DOMESTICI

BONUS ASSISTENTI FAMILIARI

Destinatari sono i datori di lavoro che sottoscrivono il contratto dell’assistente familiare, siano essi la persona assistita o altro componente di famiglia vulnerabile con presenza di persona fragile, non obbligatoriamente convivente, in possesso dei seguenti requisiti:

– ISEE uguale o inferiore a € 25.000;

– contratto di assunzione di Assistente familiare con caratteristiche di cui all’art.7 della l.r. 15/2015;

– residenza in Lombardia da almeno 5 anni.

La persona assistita, se non corrispondente al datore di lavoro, deve essere ugualmente residente in Lombardia da almeno 5 anni.

Si precisa che non è ammissibile alla misura la persona fragile già destinataria delle misure B1 e B2 del Fondo Nazionale per la non autosufficienza (FNA). Nel caso invece la persona fragile sia stata valutata ammissibile alle citate misure del FNA ma non sia stata presa in carico per mancanza di risorse, la stessa può accedere, in presenza degli specifici requisiti, alla presente misura.

 

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/cerca?keyword=bonus+familiari