CORONAVIRUS – Nuova ordinanza di Regione Lombardia in vigore da oggi 22 marzo fino al 15 aprile – salvo diverse disposizioni-

Pubblichiamo l’ordinanza di Regione Lombardia del 21 marzo 2020 in vigore fino al 15 aprile 2020 (salvo diverse disposizioni).

Queste le novità:

-per gli assembramenti di più di due persone nei luoghi pubblici è prevista una sanzione di 5000 euro;

-si raccomanda la misurazione della temperatura corporea ai clienti di supermercati, farmacie e attività aperte e in caso di controlli delle forze dell’ordine;

-accesso limitato all’interno delle attività aperte ad un solo componente del nucleo familiare, salvo comprovati motivi di assistenza ad altre persone;

-uscite con l’animale di compagnia per le sue necessità fisiologiche obbligatoriamente nelle immediate vicinanze della residenza o domicilio e comunque a distanza non superiore a 200 metri;

-vietati lo sport e le attività motorie svolte all’aperto, anche singolarmente, se non nei pressi delle proprie abitazioni;

-sospensione dell’attività lavorativa e tampone oro-faringeo degli operatori sanitari con temperatura oltre i 37,3 °C;

-sospensione delle attività dei pubblici uffici fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità;

-sospese le attività artigianali di servizio ad eccezione dei servizi di pubblica utilità o indifferibili e di quelli necessari al funzionamento delle unità produttive rimaste in attività;

-sospensione dei cantieri previa concessione del termine per la messa in sicurezza eccetto che per servizi essenziali e di pubblica utilità; -chiusura strutture ricettive salvo quelle collegate alla gestione dell’emergenza.