CONDANNA ALLA GUERRA IN UCRAINA E SOLIDARIETA’ ALLA POPOLAZIONE

“CONDANNA ALLA GUERRA IN UCRAINA E SOLIDARIETA’ ALLA POPOLAZIONE”

 L’articolo 11 della Costituzione della Repubblica Italiana sancisce che “l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni“.

Al pari delle Istituzioni centrali, gli Enti locali hanno un ruolo fondamentale nel promuovere la domanda di pace e di giustizia dei propri cittadini, di agire coerentemente per intessere relazioni di pace, costruendo comunità, proteggendo le persone più vulnerabili e sostenendo con forza il rispetto dei diritti umani.

Pertanto,

IL CONSIGLIO COMUNALE DI ISPRA

esprime ferma condanna di ogni violenza perpetrata in spregio alle norme di diritto internazionale a danno della pace, della libertà e della autodeterminazione dei popoli, manifesta piena solidarietà e grande vicinanza alla popolazione ucraina e promuove ogni possibile mobilitazione per la pace e la stabilità dell’Europa e di tutta la comunità internazionale.

A tal fine,

il Consiglio Comunale

 impegna il Sindaco, la Giunta, i consiglieri comunali e i rappresentanti del territorio nelle diverse sedi istituzionali a sollecitare il Governo per privilegiare tutti i possibili canali diplomatici utili alla trattativa per una sollecita risoluzione del conflitto.

Inoltre, impegna l’Amministrazione a raccordarsi con Enti territoriali e Associazioni attive nelle emergenze umanitarie per azioni mirate di assistenza in loco alle popolazioni e per l’accoglienza e il supporto abitativo, economico, sociale e psicologico dei rifugiati che richiederanno ospitalità, con attenzione fraterna e uno sguardo particolare per bambini

 

Mozione approvata dal Consiglio Comunale di Ispra con deliberazione n. 7 del 16/3/2022