TRASPORTO SCOLASTICO 2021/2022

SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO

Descrizione del Servizio

Il trasporto scolastico è un servizio che concorre a rendere effettivo il diritto allo studio.

Il servizio può essere svolto dal Comune, mediante mezzi e personale proprio, o mediante altre forme previste dalla legge.

Il servizio è diretto agli alunni iscritti alla Scuola primaria e secondaria di primo grado.

Il servizio è erogato secondo il calendario scolastico delle scuole servite, in orario antimeridiano e pomeridiano, compatibilmente con la programmazione didattica delle Istituzioni scolastiche locali.

Il servizio di trasporto non è assicurato in caso di uscite scolastiche intermedie e nei giorni dedicati agli esami di fine anno. Può essere sospeso per motivi straordinari o urgenti (es. improvvise ed abbondanti nevicate, etc.).

I percorsi e le fermate possono essere verificate annualmente per rispondere al meglio alle esigenze degli utenti.

La presenza dell’accompagnatore è garantita nei limiti e secondo quanto previsto dalla normativa vigente. Essa è rivolta alla vigilanza dei bambini durante il trasporto e alla cura delle operazioni di salita e discesa degli alunni dall’automezzo.

 

Assistenza al trasporto

Il servizio di assistenza al trasporto previsto e garantito nei limiti della normativa vigente è diretto  alla sorveglianza e assistenza degli utenti durante il percorso, nelle fasi di salita e discesa dall’automezzo..

L’assistente al trasporto interviene:

– sorvegliando la salita e discesa degli alunni;

– per richiamare gli alunni al mantenimento di un comportamento rispettoso delle regole;

– controllando il possesso da parte degli alunni del valido documento di autorizzazione al servizio di trasporto,

– consegnando gli alunni alla persona autorizzata che dovrà essere presente alla fermata, in assenza della quale l’alunno verrà accompagnato alla fine del tragitto presso gli uffici della Polizia Locale

 

Modalità di organizzazione del servizio

Qualora il numero dei bambini iscritti al servizio fosse minore di 25, l’Amministrazione comunale si riserva la facoltà di non istituire il servizio per l’anno scolastico di riferimento.

All’atto dell’accoglimento della richiesta del servizio di trasporto scolastico l’ufficio competente rilascia un tesserino nominativo, riportante l’anno scolastico di riferimento e la scuola frequentata e la fermata corrispondente. Il tesserino dovrà essere conservato con cura dall’utente, esibito su richiesta al personale incaricato dell’assistenza su mezzo e restituito contestualmente alla disdetta in caso di rinuncia al servizio.

Gli utenti del servizio devono trovarsi alla fermata all’orario indicato, con una approssimazione di 5 minuti di anticipo sull’orario comunicato all’atto dell’iscrizione.

Il carico e lo scarico dei bambini può avvenire solo presso le fermate autorizzate dall’Amministrazione Comunale e comunicate alle famiglie degli utenti.

Le famiglie si assumono la responsabilità di prelevare il figlio alla fermata. Nel caso in cui il genitore fosse impossibilitato al ritiro del figlio presso la fermata, è obbligato a fornire all’Ufficio competente indicazioni scritte di altro adulto autorizzato al ritiro.

Nel caso di assenza del genitore o dell’adulto delegato alla fermata, il minore, al termine del percorso, sarà accompagnato presso il Comando di Polizia locale e consegnato in custodia al personale di Polizia locale fino all’arrivo del genitore o adulto delegato.

Tale servizio sarà consentito per un massimo di due volte nell’arco dell’anno scolastico, dopodiché il Comune sospenderà il trasporto.

Durante il percorso gli alunni devono tenere un comportamento corretto tale da non disturbare il buon funzionamento del servizio o da compromettere la sicurezza degli altri trasportati.

In particolare gli alunni che usufruiscono del servizio di trasporto sono tenuti ad osservare le seguenti regole alfine di garantire la sicurezza durante il tragitto:

–          Gli alunni devono mantenere un comportamento civile ed educato, rispettando le regole impartite dall’accompagnatore.

–          Non è consentito avvicinarsi allo scuolabus mentre questo è ancora in movimento e occorre attendere che l’autobus si sia allontanato prima di attraversare la strada.

–          Non spingere o trattenere nessun alunno durante la salita o la discesa dello scuolabus.

–          L’alunno, a bordo del veicolo, deve sedersi immediatamente, allacciare la cintura di sicurezza e tenere una postura composta. Lo zaino deve essere riposto a terra, sotto le gambe o sulle ginocchia. E’ assolutamente vietato sporgersi dal finestrino e gettare qualsiasi oggetto dallo stesso.

–          Per tutta la durata del percorso l’alunno deve rimanere seduto, rispettando le norme di sicurezza e non deve creare in alcun modo disagio agli altri passeggeri o all’autista.

L’alunno non deve compiere azioni di danneggiamento dello scuolabus o di quanto su di esso si trova. In caso di danni arrecati al mezzo i genitori saranno chiamati al relativo risarcimento.

In caso di ripetute scorrettezze l’Ufficio competente adotterà i seguenti provvedimenti, rendendo nota la situazione alle famiglie:

–          Avviso scritto ai genitori;

–          Sospensione dall’utilizzo del servizio per un determinato periodo, senza rimborso della tariffa versata.

 

Requisiti e presupposti per l’accesso al servizio.

L’accesso al servizio è subordinato:

a) alla presentazione di apposita domanda;

b) al regolare pagamento della quota stabilita per l’erogazione del servizio;

c) al rispetto delle norme comportamentali a salvaguardia dell’incolumità propria ed altrui e della sicurezza del servizio durante l’espletamento dello stesso (pena sospensione o decadenza dal diritto di fruizione).

 

Termine per la presentazione delle domande e durata dell’iscrizione.

La domanda di iscrizione per essere valida deve pervenire entro il termine indicato nella medesima nei limiti dei posti disponibili.

Si precisa inoltre che, alle domande per i servizi di doposcuola, mensa, pre-scuola e trasporto devono essere accompagnate dalla “dichiarazione lavoro” dei genitori, poichè in caso di un eccessivo numero di iscritti, l’accesso sarà determinato in funzione dei requisiti delle linee guida.

L’iscrizione oltre i termini non giustificata, sarà consentita compatibilmente con le esisgenze organizzative del servizio, nei limiti dei posti disponibili e aggravata da una penale una tantum. Tale quota sarà destinata al supporto del piano di diritto allo studio. Il servizio si intende richiesto per tutta la durata dell’anno scolastico salvo disdetta da inoltrare per iscritto al competente ufficio comunale. La disdetta avrà effetto dal mese successivo a quello di presentazione.

 

Piano tariffario.

Quota fermate Ispra 1^ rata €.54,00

all’iscrizione

2^ rata €.54,00

1 Nov.2021

3^ rata €.54,00

1 Gen.2022

4^ rata €.54,00

1 Mar.2022

5^ rata €.54,00

1 Mag.2022

 

Il pagamento deve essere effettuato con le modalità indicate nel modello d’iscrizione.

L’ufficio competente, in caso di ritardato o omesso pagamento procede al recupero dei crediti secondo la normativa vigente;

L’utente non in regola con il pagamento può essere sospeso dal servizio.

L’eventuale rinuncia al servizio da parte dell’utente dovrà essere tempestivamente comunicata per iscritto all’Ufficio Scolastico Comunale prima della cessazione dell’utilizzo.

I rimborsi per mancato utilizzo sono applicabili esclusivamente per comprovati motivi o limitazioni normate da esigenze legislative in ambito sanitario, ma gli stessi possono essere erogati sotto forma di sconto da applicare alle successive rette.

E’ previsto lo storno di quote solo a chi non dovesse avvalersi più del servizio.

Per le iscrizioni che avvengono con anno scolastico in corso, saranno applicate le tariffe dimezzate solo successivamente al mese di gennaio.

Non sono previsti altri frazionamente delle tariffe.

 

Interruzione e sospensione dal servizio.

Eventuali interruzioni del servizio, dovute a ragioni tecniche o a cause di forza maggiore, non costituiscono motivo di rimborso, o riduzione delle quote di partecipazione già versate, né di quelle da versare.